Barcellona, il Camp Nou cambia nome?

12

Se ne parla già da qualche tempo ma adesso i tempi sembrano essere maturi. Il Barcellona sarà anche uno dei club più ricchi al mondo come dicono gli ultimi dati diffusi da ‘Forbes’ ma intanto i soldi non bastano mai e così dopo aver ceduto, ultima tra le grandi società, alla presenza di uno sponsor sulle maglie. E ora Rakuten, il colosso giapponese dell’elettronica, potrebbe anjche dare il suo nome al mitico Camp Nou Presto infatti lo stadio dei catalani si chiamerà “Rakuten Arena”, come il main sponsor di Messi e compagni. I cosiddetti “naming rights” sono diventati il nuovo business nel mondo del calcio. E così crollano anche le ultime barriere: a Madrid la nuva casa dell’Atletico è il Wanda Metropolitano, in onore allo sponsor cinese del club che ha contribuito a costruire l’impianto. Il Bqarcellobna invece non ha bisogno di uno stadio nuovo, ma gli servono fonbdi freschi per la costruzione di quello che è stato definito “Espai Barça”, un’area di 40.000 metri quadrati intorno allo stadio con una serie di lavori che al momento sono stimati in 600 milioni di euro, almeno la metà dei quali provenienti proprio da Rakuten. Una decisione definitiva verrà presa nelle prossimke settimane, ma sembra difficie che si possa tornare indietro da questa strada già tracciata.